Home Page - ArbitriSportItaliani

Vai ai contenuti

Menu principale:





Amichevole Roma- Roma primavera
Ho arbitrato Francesco Totti
24-03-2017

Ore 17.16 del 23.3.2017, il telefono squilla, e’ il presidente della Asi Lorenzo Cesari, Americo Scatena.
Un sussulto mi coglie… cosa avrò’ combinato adesso?? Eccolo, adesso sicuro che mi cazzia perché ho dato poca disponibilità’ questa settimana….
Bene, quella telefonata mi ha cambiato la vita arbitrale.
Posso ufficialmente dire di aver arbitrato Francesco Totti.
Potrò’ raccontarlo ai miei nipoti……. si…. vabbe’ ma questo non importa ora…
Nella telefonata il presidente mi chiede disponibilità per poter arbitrare una gara amichevole tra la roma e la roma primavera.
Facendo un rapidissimo resoconto dei miei impegni do’ la mia disponibilità felice come un bambino.
Appena chiusa la telefonata, un pensiero mi rattrista…. “se, figurati se c’e’ Totti, quello ultimamente non gioca mai…”
Torno a casa con questi pensieri ed aspetto con ansia il giorno dopo, il giorno della gara.

Il Giorno seguente, intorno all’ora di pranzo, mi chiama Simone Guerrieri che con il suo fare tra il premuroso e l’ansioso mi descrive in maniera esaustiva l’iperbole del traffico romano fino al piazzale Dino Viola, invitandomi a partire da li a 10 minuti causa traffico. Sono le 13.12 e la partita si sarebbe disputata alle 15.30..
Ao’, va bene la puntualità’, ma cosi e’ troppo….
Tra una risata e una battuta saluto Simone e pur mantenendo una finta calma mi appresto a mettere l’abito di rappresentanza per le gare di prestigio….. si …. noi c’avemo pure er vestito con tanto di cravatta…..
Arrivato al piazzale Dino Viola mi rendo conto di essere l’ultimo arrivato , mentre chiedo scusa per il ritardo di soli 25 decimi di secondo rispetto all’orario pattuito… vedo nello sguardo di tutti la voglia e la contentezza di arbitrare questa gara cosi speciale..
Arrivati negli spogliatoi dopo aver salutato il team organizzativo della Roma,estremamente gentile e attento, ecco che il Simone Marafina , per gli amici Simone Maradona, si preoccupa di mettere sotto carica le batterie degli auricolari……………,si, noi arbitri Asi c’avemo anche quelli….e
mentre Simone si accerta dell’impossibilita’ di caricare le batterie ci giunge conferma della presenza di Totti nella partita….. ed ecco che a quel punto Abu Jamal, si trasforma…….. da un ragazzo pacato e sensibile, a un bimbo nel parco giochi e in men che non si dica tira fuori dal suo borsone, maglie, gagliardetti calzettoni, pantaloncini, scarpe, sciarpe e chi più’ ne ha ne metta per far firmare il tutto al suo idolo, al suo Dio calcistico….Francesco Totti detto er Pupone….
In questo contesto di euforia generale, ci rechiamo sul campo per fare un po’ di riscaldamento e salutare i mister delle rispettive squadre, ma qualcuno ( Jamal) era in un altro mondo… potevi menarlo, sarebbe stato felice lo stesso… era da solo con il suo idolo, non esisteva nessun altro…. solo er pupone….
Dopo aver terminato la gara per la cronaca finita 3-1 per la prima squadra con doppietta di Totti di cui un goal realizzato su calcio di rigore, i miei occhi vedono qualcosa di incredibile… un ragazzo di quasi un metro e novanta ( sempre Jamal) fare uno scatto alla Bolt per rincorrere il suo idolo, per prendergli per sempre la sua maglia sudata e custodirla ad amo’ di sacra sindone ed incorniciarla per sempre nel cuore e nella mente.…. I suoi occhi e la sua emozione cosi forte mi hanno dato conferma ancora una volta sul perché amiamo cosi tanto il giuoco del calcio ed i loro protagonisti tanto da sopportare spesso offese e umiliazioni cercando di garantire fino in fondo la regolarità del gioco.
Rientrati negli spogliatoi, stanchi ma felici ecco che il nostro presidente fa la sua solita precisa e costruttiva analisi sui pregi e difetti del nostro operato,ma in questo caso dopo appena due min si blocca, rendendosi conto che la felicita’ del momento ci aveva assordato completamente.E’ stato emozionante vedere tanta soddisfazione negli occhi di tutti, anche negli occhi del presidente e questo mi ha reso contento per il resto della giornata.
Concludo con un enorme e sincero Grazie ai miei tre colleghi( Simone Marafina, Simone Guerrieri e Abu Jamal ) che mi hanno supportato ed assistito con grande generosità  e professionalita’.Grazie al designatore Francesco Florio che con affetto mi ha anche telefonato prima della Gara augurandomi una bella esperienza e sottolineando con grande Ironia che non meritavo affatto l’occasione,grazie a voi colleghi………. siamo davvero una bella famiglia, in questi tre anni ne ho potuto apprezzare un enorme bagaglio umano,grazie a tutto l’organo tecnico-amministrativo per l’attenzione e cura che mette ogni giorno nel lavoro e senza il quale non potremmo esistere ed infine permettetemi di ringraziare il nostro Presidente Americo, che un giorno nel mio primo anno in associazione mi ha fatto capire cosa significa essere un arbitro Asi, anteponendo i meriti al curriculum, e senza il quale non avrei mai potuto realizzare questo sogno, arbitrare Francesco Totti.
Con estrema sincerità e gratitudine,
Grazie!

Roma 26/03/2017                                                                                                                                              Francesco De Francesco



XXX° CORSO DI FORMAZIONE
gratuito per Arbitri di calcio, calcio a 5 e 8


Al via il trentesimo corso di formazione della nuova stagione sportiva per aspiranti arbitri amatoriali. Con inizio giovedì 30 marzo p.v. alle h.18.00 presso la Sede sociale “Lorenzo Cesari” di Fonte Nuova,  l’ A.s.d. Arbitri Sport Italiani organizza un nuovo corso arbitri per formare ragazzi e ragazze e lanciarli così, nell’affascinante  ruolo di direttore di gara all’ interno del mondo A.S.I.  Il corso può essere l’occasione per coloro che volessero beneficiare di tale opportunità per entrare in un mondo pieno di passione, impegno e professionalità sportiva. Un opportunità lavorativa di sport in un gruppo coeso e voglioso di sbagliare il meno possibile, nella sport come nella vita.  Gli esami che si terranno giovedì 1° giugno ed ai corsisti promossi verrà rilasciato un attestato. I nuovi direttori di gara ed assistenti arbitrali verranno inizialmente seguiti da alcuni tutor e dovranno acquistare le divise per poter dirigere le gare a loro affidate.  Visto che c’è ancora possibilità di iscrizioni, per maggiori informazioni, si può andare al link dedicato oppure contattare i responsabili direttamente a : info@arbitrisportitaliani.it  oppure al numero 347.7090.000.




GARA INTERNAZIONALE A TRIGORIA



Venerdì 17 febbraio i cancelli del centro sportivo Fulvio Bernardini si sono nuovamente aperte per una quaterna ASI. L’ impegno era impegnativo in quanto internazionale. In effetti, la gara di categoria giovanissimi, era tra la compagine giallorossa e la PSAcademy di provenienza statunitense. La quaterna designata era composta da Manuele Petricca, arbitro di fresca nomina internazionale, i due assistenti arbitrali Merico e Glapiak. Quarto uomo era Scatena M. Abbiamo intervistato i tre arbitri scesi sul terreno di gioco. Petricca, direttore di gara ci ha detto: “è stata una bella gara e sono stato felice di poter indossare per la prima volta, dopo la nomina, lo stemma di arbitro internazionale ASI”. Ha proseguito, poi, dicendo  che  “ vedendo questi ragazzi giocare così bene, ho speranza che in futuro ci possa essere un calcio made in italy!”  In successione abbiamo incontrato l’ assistente arbitrale più giovane, Dawid Gapliak, che ha voluto dirci: “è stata la mia prima esperienza a Trigoria come assistente arbitrale e con gli auricolari come mi trovassi in serie A. Mi sono sentito parte di un team unito ed affiatato e questo è stato davvero entusiasmante”. All’ altro assistente, Gabriele Merico, ormai veterano di gare dirette al Fulvio Bernardini, abbiamo chiesto se ha provato nuove emozioni, ed il giovane arbitro ASI, ci ha detto : “ogni volta che vengo qui, mi sento a casa, vista l’accoglienza che ci riservano tutti i responsabili della società giallorossa”. Anche in questa occasione è stato utilizzato, per segnalare le sostituzioni durante la gara, il tabellone luminoso elettronico ASI. Mentre la quaterna abbandonava il centro sportivo di Trigoria, la prima squadra iniziava l’allenamento di rifinitura in vista della gara interna con il Torino con un pubblico particolare, i ragazzi americani che vedevano i campioni giallorossi veramente da vicino”. Il risultato maturato alla fine dei tempi regolamentari è stato a favore dei ragazzi di casa per due a zero.






IX ASSEMBLEA NAZIONALE DI A.S.I.

Claudio Barbaro è stato rieletto all’unanimità presidente dell’Ente di Promozione Sportiva ASI Associazioni Sportive e Sociali Italiane, durante la due giorni di lavori istituzionali che si è tenuta a Fiuggi sabato 28 e domenica 29 gennaio, presso il Teatro Comunale. Un’ assemblea molto partecipata dove alcuni momenti sono stati emozionanti grazie ad alcune testimonianze dei dirigenti periferici strorici e provenienti dalle zone terremotate italiane.


GLI ELETTI NEGLI ORGANI ASI
Oltre al presidente nazionale sono stati rinnovati anche i componenti degli altri organi dell’Ente di Promozione Sportiva. In Giunta Esecutiva insieme a Claudio Barbaro sono stati eletti: Alessandro Levanti, Diego Maulu, Andrea Albertin, Andrea Roberti, Fabio Caiazzo, Vittorio Fanello, Tino Scopelliti, Alberto Vecchi, Umberto Candela, Sebastiano Campo, Sante Zaza, Emilio Minunzio, Fabio Bracaglia, Jessica Sucameli, Francesca Petrini, Giancarlo Carosella.

In Consiglio Nazionale: Giuseppe Scianò (presidente) Claudio Sprocatti, Gianmaria Italia, Donato Monaco, Loris Burgio, Gabriele De Francisci, Silvano Ruggeri, Americo Scatena, Alessandro Bolis, Lucio Avanzo, Giuseppe Agliano, Antonio Girella, Walter Russo, Laurino Rubino, Alessandro Esposito, Massimiliano Iacobucci, Angelo Silvio Musumeci, Salvatore La Mendola, Mario Bottiglieri, Ermanno Rossitti, Filippo Marra, Pantaleo Losapio, Gilberto Lippi, Renzo Seren, Marisa  Luisina Spinozzi, Pietro Cassiano, Andrea Mariottini, Maria Abate, Angelo Laurenza, Francesca Ragusa, Antonio Cirillo, Corrado Meloni, Flavio Giustolisi, Giuseppe Campo, Leonardo Giorlando, Rosario Vadalà.

In bocca al lupo al nostro presidente che è giunto al suo secondo mandato di Consigliere nazionale ASI




NUOVE NOMINE INTERNAZIONALE A.S.I.


Il nuovo anno ha portato nella nostra associazione una ventata di buone notizie. Infatti, dal Settore Calcio Nazionale è giunta la comunicazione ufficiale, tramite lo specifico sito web http://www.asicalcio.it/arbitri-internazionali.html ,  della nomina di ben quattro associati alla qualifica di Arbitro Internazionale ASI ( I.A.R. ). I quattro nuovi internazionali sono i colleghi: Francesco Florio, Manuele Petricca, Massimiliano Polidori e Massimo Tonetto. Questi quattro vanno ad aggiungersi ai confermati Guarini Walter, Piacente Paolo ( A.A. ), Signoretti Claudio (A.A.), Severi Daniele.
Altre fantastiche novità sono la nomina ad Osservatore Arbitrale Nazionale di Luca Di Stefano e la nomina ad Osservatore Arbitrale Internazionale per la Dott.ssa Giada Fedeli, nostra vice presidente.
Ai colleghi promossi sopra citati vanno i migliori auguri di tutti gli associati della nostra associazione.



A.S. ROMA vs ROMA PRIMAVERA


Sabato 12 novembre c’è stata un’ altra designazione importante per gli arbitri del Dipartimento Arbitrale ASI. In occasione della sosta della massima serie le società professionistiche hanno approfittato per mantenere in allenamento i propri campioni organizzando delle partite amichevoli che non facessero perdere il ritmo partita ai calciatori. Anche l’ AS Roma ha deciso per la stessa soluzione. Quindi, il venerdì mattina è arrivata al coordinatore nazionale del nostro dipartimento, Americo Scatena, la richiesta di un team arbitrale ASI per dirigere la loro gara. Come al solito, sono seguite le formalità delle designazioni per i quattro fortunati direttori di gara del nostro Ente. Stavolta a varcare i cancelli del centro sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria sono stati gli arbitri nazionali Massimiliano Polidori e Manule Petricca, l’ arbitro regionale Gabriele Merico e , per la prima volta, una nostra ragazza-arbitro, tra l’ altro molto qualificata, Veronica Santese.  
Insieme a loro, stavolta, Scatena ha voluto designare anche un osservatore d’ eccezione, Francesco Florio, designatore provinciale del C.P. Roma.     Come sempre il team arbitrale è arrivato presso il centro sportivo un’ ora e mezza prima dell’ orario ufficiale di gara per poter accedere ai varchi con calma e poter effettuare il briefing pre-gara ed indossare tutte le apparecchiature elettroniche del caso. In effetti, appena arrivati all’ ingresso, la prima sorpresa. Alberto De Rossi, papà di Daniele e Mister della Primavera, si offre di accompagnare in auto e fino agli spogliatoi i nostri ragazzi; quindi, sale sulla vettura di Polidori e si mette a fare un po’ da Cicerone!  Abbiamo provato a chiedere ai cinque arbitri designati per tale evento quali fossero state le loro emozioni e cosa gli fosse rimasto dentro a due giorni dalla gara….. Florio ( O.T. Comitato Prov.le Roma ): “posso solo dire che è stata un’ esperienza fantastica. Entrando da quel cancello è come entrare nel Paese delle Meraviglie, cioè un mondo che tutti sognano. Stringere la mano a sportivi che vedi solo in TV, aldilà della propria fede calcistica e notare la loro simpatia è davvero un’ emozione fantascientifica. Tutto questo mi è stato possibile grazie al nostro Ente… e sono orgoglioso di appartenervi.
Poi, il microfono è passato a Veronica: “ Quando si entra in campo non c’è spazio per le emozioni eppure in questo caso l’ emozione ha giocato per me un ruolo importante dandomi la forza per dare il meglio. Ero lì per loro, per la mia squadra del cuore.
Se fossi diventata una calciatrice non avrei potuto prendere parte ad una loro gara, l’ unico modo per farlo, da donna, è stato facendolo da arbitro ASI!! Per questo ringrazio con tutto il cuore l’ ASI, l’ A.S.D. Arbitri Sport Italiani e l’ A.S. Roma per avermi regalato un ricordo così prezioso.”
Anche Manuele Petricca, arbitro nazionale ASI dal 2013, ha voluto rilasciare un commento sull’ evento di Trigoria: “Sensazione indescrivibile è quella di far parte di un team che si contraddistingue per professionalità, tecnologie all’ avanguardia e cortesia alla pari di una struttura ultracentennale come quella della Figc ed essere poi riconosciuti come tali anche da squadre protagoniste della nostra serie maggiore  . Grazie Roma! Riconoscenza ed onore di far parte dell’ ASI e della A.S.D. Arbitri Sport Italiani!

La  parola, poi, è passata all’ arbitro ASI Gabriele Merico che era già stato designato in precedenza per una gara simile: “ E’ stata la seconda volta che ho fatto l’ assistente arbitrale ad una gara amichevole tra la prima squadra e la Primavera di mister De Rossi!! A differenza della prima volta mi sono sentito subito a casa, come se stessi reincontrando degli amici. Come al solito il primo a salutarci è stato Mister Spalletti che rende tutto molto normale. Ho visto dappertutto seri professionisti ma a differenza della TV persone normalissime, gentili e cordiali. Ringrazio la presidenza dell’ associazione per la bella esperienza e l’ AS Roma per l’ accoglienza e le emozioni che ci ha fatto provare”.
Infine, l’ arbitro “storico” del nostro Ente, Massimiliano Polidori, vincitore del Trofeo Lorenzo Cesari 2014 come miglior arbitro nazionale dell’ASI, che ha ben diretto la gara di sabato:

“ Voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra arbitrale perché se oggi abbiamo dato lustro al nostro Ente con una bella prestazione è sicuramente merito di tutto il team, da chi ci ha dato fiducia designandoci per questo delicato incontro fino agli amici con cui ho condiviso la direzione di gara di questi fantastici professionisti. Grazie di cuore!!”  
Per la cronaca la gara è terminata sul punteggio di 2-1 per la formazione maggiore con l’ assegnazione di ben due calci di rigore da parte del Sig. Polidori della Sezione Arbitri ASI “Lorenzo Cesari” di Roma.
A tal proposito, il capitano della Roma Francesco Totti, è stato davvero cortese nel voler apporre una dedica personale sul gagliardetto della nostra sezione arbitrale.



ù





16-17-18 Settembre 2016: RADUNO PRE-CAMPIONATO DI GUBBIO

Una tre giorni di full-immersion tecnica contraddistinta dall’ analitica spiegazione della circolare n°1 dell’ Ifab. Per preparare al meglio gli arbitri dell ‘ Asd Arbitri Sport Italiani, il nuovo O.T. , Francesco Florio, ha predisposto dei quiz tecnici per ogni giorno di raduno. Inoltre, le tante disposizioni comportamentali del Presidente Scatena e le fantastiche soddisfazioni della stagione appena conclusa hanno reso il raduno interessante e divertente; non sono mancati i test atletici sul campo di calcio studiati da Luca Di Stefano anche componente della Commissione raduni, che si è occupata della perfetta organizzazione del raduno presso l’ Hotel Beniamino Ubaldi di Gubbio. Una delle novità della stagione 2016/2017  è l’ intervento di Enrico Amadei, fresco di nomina a responsabile area “Etica e
plausi di tutti i colleghi il Video promo-arbitri ASI del collega attore Enio Drovandi. Le visite mediche e l’intervento degli ospiti apprezzatissimi dagli associati hanno fatto da cornice ad un altro raduno fantastico!!






Una squadra di successo batte con un solo cuore!!!


Aggiornate al 03 Aprile 2017

VUOI DIVENTARE UN ARBITRO DI CAMPIONATI AMATORIALI? CONTATTACI E PARTECIPA AL CORSO DI FORMAZIONE PER DIVENTARE ARBITRO DI CALCIO E CALCIO A 5

Arbitro …… uno sport come nessun altro !


Invertendo una tendenza che vede una crisi di vocazioni in questa difficile attività, la Arbitri Sport Italiani deve indire un nuovo corso arbitri per formarli e lanciarli nell’affascinante ruolo di direttore di gara.  Scoprirai un modo unico di fare sport all’interno di un gruppo contraddistinto da valori quali rispetto, amicizia e professionalità. Il corso, aperto ad uomini e donne e tenuto da docenti altamente qualificati,  si svolgerà presso la Sede dell’A.s.d. Arbitri Sport Italiani di Fonte Nuova.  La prima lezione si svolgerà il 30 Marzo 2017 ed il termine del corso sarà il 1 Giugno 2017 data dell' esame finale.  Il numero di posti è  limitato. Cosa aspetti? Se hai un’età compresa tra i 22 ed i 55 anni contatta subito i responsabili del corso ai numeri sotto indicati ed inizia un’avventura che ti porterà molti benefici e che ti accompagnerà per tutta la vita.

VIDEO DI PRESENTAZIONE DELL' A.S.D. ARBITRI SPORT ITALIANI<br /><br />Se ami la tua squadra..."RISPETTA L' ARBITRO"...è lui che la fa giocare!<br />
 
ASCOLTA IL NOSTRO INNO

(Maggiori informazioni nella sezione "FORMAZIONE")
Cell.347.70.90000    E-mail: info@arbitrisportitaliani.it


 
Torna ai contenuti | Torna al menu